Passa ai contenuti principali

FOODLOVERS EDIZIONE 2020

Hai già sentito parlare del progetto FOODLOVERS?E' un percorso di un anno per approfondire il nostro rapporto con il cibo. 
Pensato non solo sulla pratica, ma che affronta con attenzione e cura anche la teoria.
Un viaggio da percorrere a tappe per osservare il cibo, per osservare il nostro legame con esso. →Come lo viviamo? 
→Quanto ci influenza?
→Come si è sviluppato?
→Cosa rappresenta?
Perché non si può davvero capire qualcosa di intimo se non affrontiamo un percorso completo, ricco di spunti e che mette in luce tanti punti di vista!

Crediamo tanto a questo percorso, un viaggio intorno al cibo che ci rende più consapevoli, che unisce le persone, che crea legami e conoscenza.
Ognuno di noi si è impegnato a portare la sua conoscenza, la sua storia e il suo sapere per condividerlo con passione e cura.
Ci piace raccontarvi attraverso il cibo qualcosa che riguarda la nostra essenza personale. 
Perché parlare di cibo, osservarlo da diversi punti di vista, confrontarci fra di noi per condividere esperienze e impressioni è importante.
I nostri obiettivi sono di trovare con voi più consapevolezza quando si sceglie come nutrirci, creare una relazione salutare e gioiosa con il cibo, riconoscere la saggezza del nostro essere quando mangiamo.

Intanto segnatevi un appuntamento importante!Venerdì 10 gennaio alle 19.00 ci troviamo in sede per L'APERITIVO DELLA SALUTE

In un'atmosfera allegra e di convivialità parleremo di come affrontare l'inverno a tavola, ma avremo anche l'occasione di parlare del nostro progetto FOODLOVERS
Ci saranno anche, come testimonial d'eccezione. le persone che hanno concluso la prima edizione e che a breve partiranno con gli incontri di perfezionamento. Hanno una gran voglia di raccontarvi della loro esperienza e quanto è stata importante per voi.
Il contributo per l'aperitivo è di 10€, ma se ti iscrivi a FOODLOVERS te lo offriamo noi!



Perché partecipare al percorso FOODLOVERS?
Un'alimentazione naturale e consapevole è la base per il benessere globale della persona.
La libera università offre lezioni teoriche per approfondire aspetti scientifici, filosofici, tecnici e lezioni pratiche, per provare nuovi sapori, imparare tecniche di cottura e scoprire nuovi abbinamenti da portare in tavola.
E' aperta a tutte le persone che vogliono nutrirsi in modo sano e rispettoso, a chi vuole capire perché è importante mangiare bene, sia per il corpo che per lo spirito. 
E' un percorso innovativo, fra sapori e gusto, che dialoga con corpo, anima e mente per aiutare a scegliere come nutrirsi, scegliendo, ognuno, la propria unica via.

Quanto dura? Com'è organizzato?
Il percorso prevede 6 incontri teorici, 5 incontri pratici tra cui 2 corsi base di cucina naturale e 2 corsi monotematici (da scegliere tra quelli presentati nel calendario del circolo) e 1 lezione di cucina su tagli, metodi e tecniche.

Dicono di noi!!!
Martina:  Ho già fatto questo percorso e continuerò anche quest'anno. Ho imparato che il cibo è bisogno essenziale ma nutre non solo il corpo ma anche, e forse di più, lo spirito; che le piante sono nostre amiche e ci possono curare; che in cucina non tutti i contenitori ci fanno bene; che ci sono delle solide basi scientifiche per seguire una alimentazione naturale; che cucina, arte e filosofia vanno a braccetto...ho anche imparato a tagliare perfettamente le verdure...ho incontrato dei nuovi amici...ho gustato delle cenette deliziose....tutte ottime ragioni per iscriversi!

Valentina: Foodlovers per me è nato come una curiosità, come un buttarsi in una novità (non sono appassionata di cucina, non so cucinare, ma da sempre il cibo é un tema che mi stuzzica) ed è diventato un luogo di nutrimento.
Di nutrimento del corpo (ma quanto ci vizia Lorenza con le sue deliziose e sanissime cene post conferenza?!), del cuore (ma quanto ridiamo insieme?!) e della consapevolezza che aumenta attraverso la passione di chi ci racconta e si racconta mettendo a nostra disposizione le proprie conoscenze e competenze.
E così, partita scettica per la durata del percorso, ti ritrovi ad aspettare con entusiasmo la serata e torni a casa con voglia di fare di più e di fare meglio per te stesso e per i tuoi familiari (piccoli progressi si iniziano a vedere)
E ora foodlovers 2 ♡

Commenti

Post popolari in questo blog

I cereali integrali: consigli e suggerimenti per prepararli e la ricetta del risotto alla zucca.

Il Codice Europeo contro il cancro invita a "basare la propria alimentazione prevalentemente su cibi di provenienza vegetale, con cereali non industrialmente raffinati e legumi in ogni pasto e un'ampia varietà di verdure non amidacee e di frutta. Sommando verdure e frutta sono raccomandate almeno cinque porzioni al giorno (per circa 600g); si noti fra le verdure non devono essere contate le patate." I cereali integrali rivestono un ruolo fondamentale per una sana alimentazione. L'uomo non ha mai mangiato come mangia oggi. Negli ultimi cento anni il cibo delle nostre tavole non è più uguale  a quello consumato dai nostri nonni. Oramai sulla tavola arrivano prodotti super raffinati , che hanno perso la loro carica vitale e il loro valore nutritivo. La pratica della raffinazione è stata introdotta alla fine del diciannovesimo secolo perchè permettava di ottenere prodotti che duravano più a lungo. Quindi è una scelta fatta per agevolare l'industria alimen

Ricetta: la granola croccante per la colazione

Fare una buona colazione al mattino è davvero importante. Dobbiamo mangiare in modo che ci sostenga per tutta la mattina, ci dia la giusta energia senza farci venire fame a metà mattina e che non ci appesantisca troppo. La granola croccante è un ottimo modo per mangiare i cereali abbinandoli a frutta essicata e a semi oleosi. Leggermente dolcificata con il malto, accompagnata ad un latte o ad uno yogurt vegetale, magari con un po' di frutti di bosco, ci permette di affrontare con il sorriso la giornata. Piace a tutti: grandi e piccini. Se avete la fioccatrice è divertente prepararsi anche i fiocchi di cereali. GRANOLA CROCCANTE DI CEREALI CON IL MALTO Per circa 10 porzioni: 240 g di fiocchi d'avena o un mix con altri fiocchi 150 g di mandorle o nocciole mista a scelta tritata grossolanamente 130 g di uvetta o un mix con altra frutta disidratata 2 cucchiai di semi (girasole, sesamo, zucca...) 80\100 gr di malto di riso 2 cucchiai di olio di semi di mais mezzo cucchiai

INCONTRO ONLINE TUTTO L'AMORE CHE HO

  Incontro online per celebrare  "L’amor che move il sole e l’altre stelle" Raccontiamo l'amore con poesie, brani, musica, contributi artistici, ricette e meditazione PER INFORMAZIONI coccode@cucinanaturalevarese.it GIOVEDI' 11 FEBBRAIO ORE 21.00 SU ZOOM Quello che ci piace di San Valentino è l'idea di mettere  in circolo l'amore . Non per forza quello più canonico e codificato, non pensiamo per forza a celebrare quello della coppia. E' un sentimento  così vasto e grandioso , che non ha senso ingabbiarlo. Ma è talmente necessario e importante che è giusto celebrarlo, dedicare attenzione e trovare nuovi modi per esprimerlo. Abbiamo sempre festeggiato la festa dedicata all'amore invitandovi a corsi di cucina naturale con un menù speciale. Quest'anno non possiamo, allora vi invitiamo ad incontrarci online per celebrare il sentimento più profondo. In questo incontro online, via zoom,  aperto a tutti parleremo e racconteremo di amore, attraverso letture